Egr. Silvia Tozzi fare giornalismo è un altra cosa!!!

Egregia Silvia Tozzi di altocremasco.it fare giornalismo è un altra cosa…
Rivolta D’Adda 30/07/2015 il PARTITO POLITICO RINNOVAMENTO PER L’ITALIA risponde alle menzogne della Signora Silvia Tozzi del sito Alto Cremasco
Egr. Signora Silvia Tozzi
Ho notato un articolo su L’AltoCremasco il 28/07/2015 a firma della Signora Silvia Tozzi che parla di Rinnovamento per l’Italia. Il Titolo dato all’articolo é: “RIVOLTA D’ADDA – Rinnovamento per l’Italia ha sede nazionale a Rivolta e a due consiglieri rivoltani ha “rubato” idee e proposte”
articolo realizzato a tentoni senza aver sentito i diretti interessati… Noi di Rinnovamento per l’Italia.
Colmo di scarsa professionalità di inesattezze da cui si intravedono nella metodica usata 1) la volontà di screditare a prescindere 2) l’assenza di verificare le notizie sparando fesserie per il solo gusto di scrivere qualcosa sul sito web.
Andiamo al dunque:
1) “Rubato”, la pochezza e la scarsa professionalità palesemente faziosa nell’utilizzo di un termine così pesante per voler dire che noi ci siamo “appropriati di qualcosa di altri si commenta da sola”, se qualcuno ha messo in campo una iniziativa simili in favore dei cittadini (cosa tutta da verificare)si può dire eventualmente che anche noi promuoviamo qualcosa promossa da altri, non che rubiamo, addirittura tagga l’articolo con la parola “plagio” ma è proprio certa di essere una giornalista la Signora che lo ha scritto?
2) “Cos’è il Partito Rinnovamento per l’Italia” in-commentabile!
3) In quale volantino ha letto che si parla di strisce blu???
4) La nostra Petizione è partita dall’aver assistito a scene ritenute ingiuste sanzioni che avrebbero potuto essere evitate. Ma la giornalista scrive “Di fatto, Vallelunga e Mulino si sono appropriati di quella che da almeno due anni è la lotta del consigliere comunale leghista che chiede e che informalmente ha da tempo ottenuto – l’istituzione della sosta breve in piazza.” Assurdo e non credibile che un Consigliere ci abbia messo due anni per ottenere un assenso humma humma, nel concreto assenso inesistente, se così fosse consiglierei al Consigliere in questione di dimettersi e far altro. Ma si rende conto di ciò che
scrive la Signora Silvia??
5) l’altro furto di idea secondo la giornalista è ricondotto ad un articolo fatto precedentemente da un altro Consigliere Comunale che diversamente da noi non ha scelto la forma della Petizione popolare per condurre la battaglia contro il sistema autovelox della Polizia Provinciale.
6) E’ vero che nel volantino si confondeva Polizia locale con Provinciale ma l’errore di battitura a volantini stampati non è stato corretto come spiegato ai giornalisti che ci hanno intervistato non li spedivamo per posta a casa ma li distribuivamo brevi mano spiegando l’errore infatti gli articoli sul quotidiano e sul settimanale sono ben diversi dal suo.
7) Infine la nostra politica è concreta e “l’ignoranza”, della Signora che dice di essere una Giornalista professionista ma digitando il nome Silvia Tozzi All’Albo dei Giornalisti della Lombardia non appare tra i Giornalisti iscritti All’Albo Lombardo forse sarà iscritta altrove ma in Lombardia con il suo nome e cognome risulta non essere in elenco.
Il piccolo sito Web chiamato AltoCremasco sembra essere un sito d’Informazione non una Testata Giornalistica regolarmente Accreditata con iscrizione in Tribunale.
Sul nostro Programma nazionale è consistente ed evidente. Ricordo che il nostro Programma politico nazionale denominato “Carta delle Dignità” circa 100 punti realizzabili. Sono ben visibili su internet, www.cartadelledignita.it
oppure su www.rinnovamentoperlitalia.it , il Privilegio di Cittadinanza agli Italiani nei rapporti con la Pubblica Amministrazione è da noi ritenuto un ottimo strumento quale bilancia, in grado di poter ridare dignità agli italiani riequilibrando il marasma dannoso creato dal forte numero di stranieri tra clandestini, profughi ed altro piombati in questi ultimi anni in Italia. Consiglio alla luce degli accadimenti alla Signora Tozzi di scrivere pubbliche
scuse, e di verificare prima di pubblicare cose come in questo caso che poi si evidenziano colossali fesserie.

Francesco Maurizio Mulino
Segretario politico nazionale del Partito Rinnovamento per l’Italia

Corso di Omeopatia – 15 crediti ECM

E’ da poco on line un corso di omeopatia che, al superamento del test finale di valutazione, permette di acquisire ben 15 punti per il programma annuale di Educazione Continua in Medicina (ECM).

Il corso di omeopatia – fruibile da piattaforma e-learning – si intitola: Il contributo dell’omeopatia alla diagnosi medica – dalla malattia al malato. Il corso on line contiene alcune importanti novità metodologiche che lo rendono sicuramente appetibile non solo ai neofiti della materia, ma anche ad omeopati più esperti, che tuttavia vogliano passare ad una visione veramente dinamica della storia clinica dei loro pazienti, in linea con quel dinamismo morboso – per prima identificato da Hahnemann – a cui è necessario contrappore un analogo e deciso dinamismo curativo.

Partendo dunque dall’idea che, alla base della cura omeopatica vi sia non una semplice legge di similitudine, ma bensì di massima similitudine (simillimum), il corso di omeopatia on line vuole pervenire ad una più moderna comprensione dei miasmi – Hahnemanniani e non – al fine di poter passare poi ad una classificazione dei rimedi decisamente più razionale, definiti policresti non tanto per il fatto di essere i più frequentemente utilizzati, ma quanto per esserlo in base al fatto di risultare policostituzionali.

La nuova classificazione proposta nel corso di omeopatia a distanza, infatti, suddivide i rimedi omeopatici in quelli di maggior utilizzo nell’età infantile-adolescenziale (rimedi miasmatico-costituzionali) e quelli più utili, invece, in età adulta e avanzata (rimedi miasmatico-esistenziali), conducendo così al concetto di sequenza terapeutica, che rimanda, poi, ad una nuova elaborazione della materia medica – definita finalmente dinamica – e, solo come tale, in grado di adattarsi in tutto e per tutto alla realtà umana, e soprattutto alla particolare reattività della sua energia vitale.

Completano il corso di omeopatia e-learning una serie di casi clinici, che hanno lo scopo di dimostrare come applicare al meglio la metodologia suggerita e, tra le altre cose, di ricollocare quegli strumenti diagnostici originariamente nati solo per perfezionare la prescrizione omeopatica, il più noto dei quali è certamente il Repertorio omeopatico, nelle sue versioni cartacea e computerizzata.

Si invita, allora, a collegarsi all’AREA DIDATTICA del sito www.omeopata.org dalla quale potranno ottenersi ulteriori e più esaustive informazioni sul corso di omeopatia proposto.

DALLA STESSA AREA DIDATTICA DEL SITO, INFINE, SI POTRANNO RICHIEDERE ANCHE LE CREDENZIALI PER ACCEDERE, GRATUITAMENTE, ALLA VERSIONE DIMOSTRATIVA DEL CORSO.

Dr. Francesco Candeloro (medico omeopata) – Note biografiche dell’autore: E’ nato a Roma nel 1967. Dopo la laurea in Medicina e Chirurgia, ed i successivi perfezionamenti in Medicina Generale e Medicina Interna, ha approfondito lo studio dell’Omeopatia presso la scuola del prof. A. Negro. Successivamente ha preso parte alla realizzazione del libro “Aspettando Ippocrate”, di F.E. Negro, edito da FrancoAngeli: in esso ha personalmente curato i capitoli riguardanti i principi della Medicina Omeopatica e la loro applicazione pratica. Da diversi anni insegna Omeopatia, più volte ha preso parte a trasmissioni radio-televisive come esperto della materia e, sempre come omeopata, è frequente autore di articoli e conferenze a carattere scientifico-divulgativo. Collabora, infine, con alcuni dei maggiori siti internet che si occupano di salute e benessere (abcsalute.it, cure-naturali.it, medicitalia.it, solaris.it) e con la rivista di informazione e prevenzione medica Salute Plus. Il suo sito personale, infine – www. omeopata.org – è uno dei più apprezzati e visitati della sua categoria. 

Massaggio Tantra

Il massaggio Tantra nasce in India circa 5000 anni fa può quindi essere nominato il "padre" di tutti i massaggi poiché è il più antico di tutti i massaggi.


La parola Tantra deriva dal sanscrito e tradotto vuol dire metodo e trascendenza. Infatti il Tantra è tutto e il contrario di tutto. Dal Tantra derivano tutti i massaggi ad oggi conosciuti, lo Yoga e il Kamasutra.

Il Tantra veniva tramandato di madre in figlia e veniva praticato solo con il coniuge. Il Tantra non vede il proprio io al centro dell’universo ma al contrario il proprio io diviene spettatore. Nel Tantra per avere un ottimo risultato bisogna trovare il metodo per raggiungere la trascendenza allo stato puro.

Per raggiungere questo obiettivo nulla è lasciato al caso tutto è importante… Partendo dalla respirazione arrivando al l’allineamento dei 7 Chakra principali si potrà raggiungere una sensazione di leggerezza, di libertà, di estraniazione dal mondo occidentale unici nel loro genere.

Con il massaggio Tantra, il corpo ritrova l’armonia attraverso il rilassamento e l’eccitazione dei sensi. L’intento principale è di sviluppare una maggiore consapevolezza sia in chi lo offre sia in chi lo riceve, migliorando la reciproca padronanza dei desideri e delle emozioni.

Chi offre il massaggio Tantra dona il proprio amore incondizionato all’altra persona. Chi lo riceve dovrebbe pertanto porsi in una condizione di totale fiducia, liberando la mente dai pensieri e dalle aspettative, favorendo l’attivazione dei propri sensi. Nel massaggio Tantra, è essenziale abbandonarsi all’attimo presente, un dolce ed eccitante momento in cui trovare la serenità e il piacere nella loro dimensione più nobile e pura.

Nell’esecuzione del massaggio Tantra, può affiorare il desiderio di fare l’amore. L’atto d’amore è incentrato sul donare prima di tutto sé stessi prima ancora che prendere qualcosa dall’altro, nell’ottica del rispetto reciproco. Provare l’orgasmo non è l’aspettativa ultima del rapporto. Si pone più importanza all’osservazione degli altrui sentimenti e dei propri, così da lasciare maggiore libertà al desiderio e alla fantasia di manifestarsi in una più profonda e appagante attività di coppia.

LE TRE FASI DEL BENESSERE COL TANTRA

Il rituale del massaggio tantrico si svolge in tre fasi. Nella prima fase, immersi in un’atmosfera di musiche indiane, profumi e luci soffuse ci si dedica a un’armonizzazione energetica attraverso la meditazione: si susseguono esercizi di respirazione e canti mantra.


Nella seconda fase si procede al massaggio su viso e corpo. I tocchi sono dolci, ampi e lenti e vengono condotti lungo i chakra e le nadi ossia i canali dove passa l’energia vitale,canali attraverso i quali passa il prana, inteso come energia vitale. Il risultato e una sensazione di piacere e benessere diffusi.


L’ultima fase è dedicata al relax. Sorseggiando una tisana si condivide verbalmente l’esperienza provata con l’operatore. L’effetto finale del massaggio tantrico di solito è la percezione di un senso di liberazione, di equilibrio e di pace.

RINNOVAMENTO PER L’ITALIA DENUNCIA GOVERNO . IPOTIZZATO IL REATO DI FALSO IN ATTO PUBBLICO ED OMISSIONE DI ATTI D’UFFICIO

La denuncia:

http://rpi.altervista.org/alterpages/denunciagoverno.jpg

ORASTOP!!!!!è ora di dire basta, è il momento di rimettere le cose a posto ed iniziare un profondo processo di Rinnovamento del Paese.

Continuano a riversare fango sull’Italia, quasi tutti i Media ITALIANI  E STRANIERI hanno  scritto che l’Italia è entrata in Europa” grazie” al fatto che qualcuno ha falsificato i documenti necessari all’ingresso dell’Italia in Europa.

Siamo stanchi di sentire ancora oggi queste parole lesive sia per l’Italia che per noi cittadini,in quanto se è cosi  non solo siamo stati presi in giro e inseriti in un calderore che comunque ci avrebbe inevitabilmente portato alla riovina non avendo le caratteristiche  economiche per mantenere florido il Nostro Paese  ma   è stato ancora una volta trasmesso  al Mondo il messaggio che l’Italia è il Paese dove l’illegalità prolifera in tutto e per tutto dando come sempre l immagine al mondo di un Popolo corrotto quando che invece l italia è un Paese fatto anche di tantissime persone oneste che la mattina si svegliano all alba per andare a lavorare con onestà  e che per la loro onestà si sono addirittura suicidati  a seguito dei debiti  involontari con lo Stato che spesso erano causati dallo Stato stesso….. Noi di Rinnovamento per l Italia non vogliamo e non possiamo stare con le mani in mano , qui ne vale della vita degli italiani qui ne vale della Nostra italia qui ne vale della nostra dignità e del nostro futuro!!!!!Siamo stanchi di sentire sbraitare in tv sempre le solite cose dai soliti politici colpevoli spesso di malapolitica e riciclati a nuovi paladini dell italia !!!! nelle vesti di Presidente di Partito Paola Graziella Vallelunga e Segretario Nazionale Francesco Maurizio MUlino legali rappresentanti del Partito Rinnovamento per l Italia abbiamo deciso di mettere uno STOP a tutto ciò !!!!  PALADINI DELLA CHIAREZZA E TRASPARENZA  ci siamo recati dalle Forze dell ordine e abbiamo sporto denuncia contro il Governo ! vogliamo  sapere se è vero che l’Italia è entrata in Europa perché qualcuno ha prodotto documenti falsi alla Comunità Europea o recanti false dichiarazione?? ebbene se ciò corrisponde al vero vogliamo sapere chi ha prodotto la falsa documentazione, a nome e per conto di chi è stata prodotta e a quale fine ? ricordiamoci che  nessun referendum è stato fatto in l Italia per chiedere ai cittadini cosa ne pensassero in merito all EURO . Rinnovamento per l’Italia ha sporto quindi  a Luglio 2015 Denuncia nei confronti di chiunque abbia ,eventualmente, se vero, manomesso i conti pubblici e ingannandoci portato alla rovina  ci aspettiamo  che la Magistratura indaghi, verifichi e se qualcuno ha commesso atti illeciti che paghi come qualsiasi cittadino che delinque e possa risarcire tutti gli Italiani che in questi anni hanno subito mortificazioni   e gravi danni per colpa dell EURO. Rinnovamento per l Italia si costituisce parte civile nei confronti di tutti i cittadini che eventualmente  sono stati danneggiati Nel caso tale documentazione risulti non falsificata  nei contenuti è ora di dire basta a quelle parole che ancora oggi infangano il Paese ed i suoi cittadini…..