Online Komparatore.it: compara offerte ADSL e Tariffe

E’ online komparatore.it il comparatore di tariffe per il mercato italiano.

Komparatore.it è un portale di confronto tariffario che consente la comparazione delle tariffe presenti sul mercato telefonico, energetico, pay tv, assicurativo e del credito.

Il servizio è totalmente gratuito e permette di confrontare tutte le offerte della maggior parte degli operatori di mercato in modo indipendente e imparziale.

Komparatore – Confronto offerte ADSL

Tutte le tariffe inserite all’interno del sito sono costantemente monitorate e aggiornate da un team dedicato.

Il portale confronta ADSL, telefonia fissa, tariffe cellulari e elefonia mobile Energia Elettrica, Gas, Conti Correnti, Prestiti; introduce la figura del consulente tariffario: un ‘operatore telefonico provvede a ricontattare l’utente per seguirlo step by step nella scelta della miglior tariffa disponibile sul mercato.

Inserendo i propri dati nel form “Chiamami” l’utente viene contattato telefonicamente da un’esperto in materia di tariffe del servizio selezionato che fornirà una consulenza all’utente aiutandolo nella scelta della miglior tariffa.

Selezionando “Attiva Online” è possibile concludere i contratti direttamente online.

COME NASCE
Comparatore nasce da un’esigenza reale dell’utente: avere la possibilità di conoscere autonomamente qual’è la migliore offerta presente sul mercato in funzione delle proprie esigenze.

COMPARATORE DI SERVIZI
Comparatore è il sito che permette di confrontare centinaia di tariffe di servizi utilizzati tutti i giorni: Telefono, Adsl, Enegia Elettrica, Gas, Telefonia, Mobile, Internet Mobile, Pay Tv.

La comparazione è semplice, basta selezionare dal menu il servizio di interesse e cliccare sulle caratteristiche desiderate. L’algoritmo sviluppato da Comparatore permetterà di confrontare le migliori offerte presenti sul mercato in modo istantaneo: ogni volta che verrà selezionata una nuova caratteristica dal pannello del sito sulla parte sinistra dello schermo i risultati verranno ricalcolati in tempo reale.

Massaggio Tantra: posso insegnarlo?

Per conoscere da vicino i benefici del massaggio tantra un corso base permette al futuro massaggiatore di avere un’ampia visione dell’importanza dei massaggi sulla salute del corpo e sul benessere fisico della persona.

Inoltre, guarderà all’arte del massaggio come a una vera educazione alla salute e al mantenimento dell’equilibrio psico-fisico dell’uomo.


Corso di massaggio sportivo: una professione richiesta


L’arte del massaggio trova ampia applicazione nel settore sportivo, attività che comporta notevoli sforzi e continui stress a cui sono sottoposti muscoli e tessuti. Il massaggiatore è quindi diventato una figura irrinunciabile per ogni atleta, poiché ne migliora le prestazioni, riduce i tempi di recupero e la stanchezza e prepara il corpo alle gare.

Studi scientifici hanno dimostrato che il massaggio sportivo diminuisce l’indolenzimento muscolare dopo gli esercizi. Chi fa sport regolarmente si affida a un massaggiatore professionista per una terapia pre- e post-gara.


Imparare l’arte del massaggio per una nuova carriera


Se decidi di lanciarti nella professione di massaggiatore, hai bisogno di frequentare un corso specialistico che, con lezioni teorico-pratiche, ti dà l’opportunità di imparare le tecniche e di avere tutti i requisiti richiesti per trasformare questa passione in un lavoro.

Il massaggiatore è un professionista abilitato, che ha conseguito, grazie ai corsi di massaggio, precise qualifiche e ricevuto un attestato.


Corsi di massaggio online e gratuiti


È possibile frequentare un corso per massaggiatore online? E quanto possono essere utili i corsi gratuiti?

In rete oggi si trovano anche corsi di massaggio con testi e video che spiegano le varie tecniche, così come possiamo trovarne gratis, con una serie di lezioni collegate una all’altra.

Un corso di massaggio va frequentano in una scuola abilitata per vari motivi:

  • sei seguito da professionisti
  • è una scuola certificata
  • dal vivo impari meglio e veramente
  • fai pratica affiancato da istruttori
  • puoi interagire coi docente

Un corso online è asettico, incompleto, non ti garantisce l’apprendimento che soltanto una scuola può darti. in questi casi basta cercare sui motori "massaggi roma", ad esempio se si vive a Roma e si troveranno decine di corsi nella propria zona

Che cosa si studia ai corsi di massaggio


Prima di addentrarsi nelle tecniche vere e proprie del massaggio, occorre studiare l’anatomia muscolare, linfatica e circolatoria, così come le articolazioni e le varie patologie e i traumi muscolari, la tonificazione e la riattivazione circolatoria.

Il massaggiatore deve conoscere perfettamente il corpo umano per poter applicare le terapie e dare beneficio al paziente. In seguito si apprenderanno le manovre base del massaggio (sfioramento, frizione, impastamento, vibrazione, percussione), i vari tipi di massaggi e gli effetti fisiologici e psicologici del massaggio.

 

Certificato Camerale: che cos’è?

Un certificato camerale è un documento di valore legale – riporta la firma dell’addetto della Camera di Commercio e ha una validità di sei mesi – che contiene tutte le informazioni contenute nella visura camerale. Può essere richiesto nel territorio nazionale e attesta l’iscrizione dell’impresa al Registro Imprese e al Repertorio Economico Amministrativo (R.E.A.).

Perché, rispetto a una visura, i certificati camerali hanno valore legale?

  • Perché si tratta di informazioni certificate dalla Camera di Commercio
  • Perché sono documenti rilasciati in bollo e su carta filigranata
  • Perché presentano un bollino della Camera di Commercio per attestarne l’autenticità

Quali informazioni contiene un certificato camerale
Nei certificati camerali sono raccolte le informazioni camerali delle imprese:
dati dell’azienda

  • riferimenti d’iscrizione
  • sede legale
  • capitale sociale
  • partita IVA
  • oggetto sociale
  • amministratori dell’azienda
  • titolari dell’azienda con relative quote
  • soci dell’azienda con relative quote
  • albi ruoli e licenze
  • attività

Tipi di certificati camerali
Esistono 3 tipi di certificato camerale:

  • Certificato Camerale Ordinario: è chiamato anche certificato camerale anagrafico o di iscrizione. È la visura camerale certificata e contiene tutte le informazioni relative all’azienda, prima elencate. Sono quindi informazioni attuali dell’impresa. Esiste anche una versione abbreviata del certificato ordinario.
  • Certificato Camerale Storico: come dice il termine stesso, questo certificato fornisce le informazioni camerali dell’impresa a partire dalla data della sua costituzione e riporta tutte le modifiche intervenute nel corso del tempo.
  • Certificato Camerale Artigiano: questo certificato riporta invece le informazioni camerali delle imprese artigiane, quindi il numero dell’albo, le sue attività e i titolari, i riferimenti d’iscrizione.
  • Il certificato camerale ordinario e storico possono anche essere richiesti con vigenza: questa versione contiene informazioni che attestano che l’impresa non è sottoposta a procedure come fallimento, liquidazione amministrativa coatta o procedure di regolamento giudiziario o di concordato preventivo.

Come richiedere un certificato camerale
I certificati camerali si possono richiedere in due modi:

  • allo sportello: recandosi al Registro delle Imprese o in qualsiasi Camera di Commercio e compilando un apposito modulo di richiesta
  • online: dal sito www.registroimprese.it, registrandosi, o tramite altri siti autorizzati che offrono questo servizio. Anche presso le Poste italiane è possibile richiedere i certificati camerali, tramite il servizio Certitel documenti CCIAA.
    L’attivazione al sito del Registro delle Imprese è gratuita. L’unica spesa addebitata è di diritti di segreteria. Il servizio presso i distributori autorizzati, invece, ha un costo, ma di solito di poche decine di euro.