Massaggio Tantra

Il massaggio Tantra nasce in India circa 5000 anni fa può quindi essere nominato il "padre" di tutti i massaggi poiché è il più antico di tutti i massaggi.


La parola Tantra deriva dal sanscrito e tradotto vuol dire metodo e trascendenza. Infatti il Tantra è tutto e il contrario di tutto. Dal Tantra derivano tutti i massaggi ad oggi conosciuti, lo Yoga e il Kamasutra.

Il Tantra veniva tramandato di madre in figlia e veniva praticato solo con il coniuge. Il Tantra non vede il proprio io al centro dell’universo ma al contrario il proprio io diviene spettatore. Nel Tantra per avere un ottimo risultato bisogna trovare il metodo per raggiungere la trascendenza allo stato puro.

Per raggiungere questo obiettivo nulla è lasciato al caso tutto è importante… Partendo dalla respirazione arrivando al l’allineamento dei 7 Chakra principali si potrà raggiungere una sensazione di leggerezza, di libertà, di estraniazione dal mondo occidentale unici nel loro genere.

Con il massaggio Tantra, il corpo ritrova l’armonia attraverso il rilassamento e l’eccitazione dei sensi. L’intento principale è di sviluppare una maggiore consapevolezza sia in chi lo offre sia in chi lo riceve, migliorando la reciproca padronanza dei desideri e delle emozioni.

Chi offre il massaggio Tantra dona il proprio amore incondizionato all’altra persona. Chi lo riceve dovrebbe pertanto porsi in una condizione di totale fiducia, liberando la mente dai pensieri e dalle aspettative, favorendo l’attivazione dei propri sensi. Nel massaggio Tantra, è essenziale abbandonarsi all’attimo presente, un dolce ed eccitante momento in cui trovare la serenità e il piacere nella loro dimensione più nobile e pura.

Nell’esecuzione del massaggio Tantra, può affiorare il desiderio di fare l’amore. L’atto d’amore è incentrato sul donare prima di tutto sé stessi prima ancora che prendere qualcosa dall’altro, nell’ottica del rispetto reciproco. Provare l’orgasmo non è l’aspettativa ultima del rapporto. Si pone più importanza all’osservazione degli altrui sentimenti e dei propri, così da lasciare maggiore libertà al desiderio e alla fantasia di manifestarsi in una più profonda e appagante attività di coppia.

LE TRE FASI DEL BENESSERE COL TANTRA

Il rituale del massaggio tantrico si svolge in tre fasi. Nella prima fase, immersi in un’atmosfera di musiche indiane, profumi e luci soffuse ci si dedica a un’armonizzazione energetica attraverso la meditazione: si susseguono esercizi di respirazione e canti mantra.


Nella seconda fase si procede al massaggio su viso e corpo. I tocchi sono dolci, ampi e lenti e vengono condotti lungo i chakra e le nadi ossia i canali dove passa l’energia vitale,canali attraverso i quali passa il prana, inteso come energia vitale. Il risultato e una sensazione di piacere e benessere diffusi.


L’ultima fase è dedicata al relax. Sorseggiando una tisana si condivide verbalmente l’esperienza provata con l’operatore. L’effetto finale del massaggio tantrico di solito è la percezione di un senso di liberazione, di equilibrio e di pace.

Lascia un commento